La tecnologia di The Pathfinder

Da quando abbiamo scritto The Pathfinder abbiamo iniziato fin da subito a capire quali potessero essere i giusti strumenti tecnologici, valutandone il costo e il peso, da portare con noi.

Non è stata una cosa semplice. Abbiamo fatto nel corso di questi mesi molte prove tecniche ma finalmente siamo giunti ad un punto di equilibrio tra quelle che erano le nostre risorse iniziali e quello che realmente ci serviva.

Alcune scelte potranno sembrarvi “anacronistiche” ma tutto ha sempre un perchè.

Partiamo dal discorso delle riprese.

Ci servivano delle telecamere leggere ma abbastanza potenti e stabili. Ci serviva facilità di utilizzo e versatilità.

Ci siamo, quindi, fin da subito orientati sulle delle ActionCam.

Abbiamo provato durante il pilota (puntata 0) su la Via Francigena questa combinazione:

Avevamo una Gopro Hero 5 black che abbiamo testato. La macchina montava una micro Sd da 128Gb. Le immagini però, nonostante fossero in 4k rimanevano opache e la capacità di registrazione a quelle impostazioni si è dimostrata insufficiente.

Sempre durante il pilota avevamo con noi una Sony HDR-AS50

E’ una actioncam veramente comoda e maneggevole. Leggera soprattutto. Full Hd devo dire che fa il suo lavoro. La consiglio per chi vuole fare delle riprese con la camera attaccata allo zaino e non ha troppe pretese. Ovviamente si può ricaricare mentre la state usando attraverso un powerbank.

Nonostante siamo riusciti a portare a casa il risultato, ci siamo subito accorti che per quello che volevamo realizzare queste due camere, se pur adattissime per gite fuori porta o da portare in vacanza non era giuste per The Pathfinder.

Quindi abbiamo iniziato una lunga ricerca, abbiamo studiato e alla fine sia giunti a questa soluzione finale:

Avremo con noi due GoPro 9 Black

è sorprendente la qualità delle immagini che si possono realizzare con questa camera. Leggera, 5K e 4K, una stabilizzazione fantastica, per non parlare del fatto che sia tutta totalmente impermeabile così da evitare di portare con se delle custodie per la pioggia. Ovviamente si può ricaricare attraverso un powerbank mentre la si usa e si ha a disposizione un’ampia scelta di accessori e agganci che rendono il mondo Gopro veramente unico.

Per non avere problemi di capacità di registrazione abbiamo preso un Micro Sd da 400Gb della SanDisk.

Abbiamo pensato anche ad equipaggiare la Gopro 9 con due accessori veramente utili:

Il primo è la “scocca” con il microfono incorporato anti vento. Devo dire che si tratta di un prodotto veramente di qualità. La resa del suono, anche durante una bufera (sperimentato sul Cammino di San Benedetto) è ottima. Definizione dell’audio pulita e senza fruscii. Insomma un ottimo accessorio indispensabile per chi cammina e vuole riprendere in qualsiasi condizione meteo.

Il secondo è la luce a led, che offre tre possibilità di intensità della luce. Un piccolo aiuto per riprendere in scarsità di luce.

Infinme sempre della famiglia GoPro ci siamo dotati di alcuni accessori da viaggio indispenabili:

La fascia da testa

Il Bastone 

Lo Shorty

Altra telecamera che avremo con noi, che ha delle funzionalità simili a quelle delle ActionCam è la JVC GZ-RX625 Zwart. Comoda, maneggevole, impermeabile e si può caricare anch’essa con un powerbank. In Full Hd fa il suo lavoro!

E’ possibile fissarla allo zaino con un qualsiasi morsetto da zaino a vite.

Altro problema da affrontare, come potete intuire è stato quello di trovare il giusto powerbank. La nostra scelte è ricaduta su questa “bestia” che anche se ha un peso importante, circa 480g, permette di caricare le camera e altri apparati elettrici senza troppa difficoltà.

Stiamo parlando dell’Aikove Wireless da 10W 30.000 Ah 18W con pannello solare. Capace, anche, di caricare un mac.

Per ovviare di portare con noi un Mac o un Pc e risparmiare ulteriore peso la nostra scelta è ricaduta su tre accessori a dir poco utili:

  1. RAVPower FileHub Router WiFi Portatile che tra le sue funzioni ha quella di copiare il contenuto delle schede sd direttamente sull’hard disk facendo da ponte o quella di fare da ponte sulle connessioni internet;
  2. ABASK Hub USB C Adattatore 8 in 1 Tipo C con HDMI 4K uno switch di porte usb con lettore schede micro e Sd e porta lan. Collegandolo al power bank è possibili ricaricare contemporaneamente 3 dispositivi occupando una sola porta usb del powerbank stesso;
  3. G-Technology ArmorATD Hard Disk Esterno Resistente da 2Tb per archiviare i file video;
  4. JOOMFEEN Caricatore USB da Muro Con Cavo USB Type C, Quick Charger 3.0 4 porte usb di cui una per la ricarica veloce.
  5. Infine un po di cavi usb, questo si è dimostrato essere veramente utile. Praticamente con ogni cavo si possono caricare fino a 3 dispositivi contemporaneamente.

Per quanto riguarda, invece, le comunicazioni e la connessione ad internet, vista la mole di dati da spostare abbiamo pensato di utilizzare un telefono 5G e la scelta, anche per questioni di budget è ricaduta sul Xiaomi Mi 10T Liteil quale fa veramente il suo lavoro in maniera fantastica. Veloce, fluido, e adatto a supportare le tante connessioni delle telecamere per le dirette e la gestione delle app a loro collegate.

Il gestore  che stiamo utilizzando è Vodafone Italia.